info@altevalli.org

CUORE DINAMICO

Un territorio da scoprire nel cuore delle Alpi occidentali

CUORE DINAMICO

Nuove opportunità di trasporto per gli abitanti delle Alte Valli

Le azioni del progetto Cuore Dinamico permetteranno agli abitanti del territorio transfrontaliero delle Alte Valli di combinare nuovi modi di spostamento, complementari ai trasporti pubblici esistenti. Ecco alcuni esempi :

  • Una famiglia in vacanza nel Briançonnais può prendere il bus navetta ibrido che circola da due anni nel sito classificato della Valle della Clarée mentre un’altra famiglia in vacanza ad Avigliana potrà avere tutte le informazioni turistiche e i servizi annessi grazie ad un nuovo «Mobility-hub» – un centro per la mobilità sostenibileche mette a disposizione dei cittadini mezzi di trasporto ecologico per garantire un’esperienza positiva che gli utenti non dimenticheranno.
  • Una giovane della Valoise potrà spostarsi nel Pays des Ecrins e un lavoratore stagionale di Modane potrà recarsi in Maurienne, entrambi utilizzando «Rézo Pouce», un sistema di autostop organizzato e sicuro -che consentirà loro di fare incontri e scambi grazie alla facilità del servizio.
  • Un abitante del Pinerolese e un anziano della Valle di Susa potranno entrambe fare appello a una rete di volontariato o a un sistema di trasporto a chiamata per recarsi a un appuntamento medico. Un’azione di solidarietà in relazione al progetto Cuore Solidale.
  • I lavoratori delle imprese della Maurienne potranno organizzarsi per andare a lavorare in car pooling, e altrettanto pèotranno fare i lavoratori del Pinerolese grazie alle numerose auto disponibili nelle aree di car pooling del Pays des Ecrins. Una inziativa che implica una buona organoizzazione, ma consente sicuramente di fare economie.
  • Gli abitanti del Briançonnais, di Maurienne e della Via Lattea possono parcheggiare le loro biciclette in tutta sicurezza, riporre le loro attrezzature e ricaricare le loro biciclette elettriche; i turisti possono avere tutte le informazioni per un soggiorno che approfitta delle opportunità della rete. In Italia, le biciclette saranno registrate con un codice per poterle trovare.

Raphaëlle Longhi-Détienne
Syndicat du Pays de Maurienne