info@altevalli.org

CoeurAlp Resilienza

Il progetto CoeurAlp Resilienza – Cuore Resiliente, coordinato dalla Città Metropolitana di Torino per una durata di 3 anni – giugno 2022 –  mira a rafforzare sicurezza e resilienza delle comunità del territorio transfrontaliero delle Alte Valli, mettendo in rete competenze e soggetti rilevanti e definendo misure di mitigazione dei rischi naturali, in particolare quello idrogeologico. 

I Partner : In Italia, Città Metropolitana di Torino, GAL Escartons e Valli Valdesi e CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato), in Francia la Communauté de Communes du Briançonnais, Syndicat du Pays de Maurienne et la Communauté de Communes du Pays des Ecrins. 

Qui, agire su sicurezza e resilienza significa limitare la vulnerabilità del territorio, rafforzando la capacità del tessuto economico di prevenire il rischio e reagire agli eventi. Perciò, si interverrà in primis su imprese (e lavoratori) della filiera turistica, principale comparto economico e veicolo dell’immagine dell’area all’esterno, coinvolgendo anche residenti e turisti, con azioni materiali e immateriali che aumentino conoscenza e capacità di prevenzione dei rischi. 

Ciò rientra nella strategia del PITER ALTE VALLI–CUORE DELLE ALPI di rendere l’area una destinazione intelligente, aumentandone l’attrattività e garantendo un’alta qualità della vita che porti le persone a “restare”. 

Il valore transfrontaliero risiede nell’importanza di trovare elementi comuni di gestione delle emergenze (dato l’impatto analogo dei rischi naturali sul territorio) in sistemi amministrativi molto diversi, e di dare un’immagine “sicura” delle Alte Valli che unisca i territori permettendo di spostarsi nei due Paesi senza trovare differenze comportamentali e aumentandone la resilienza. 

Contatto
Città Metropolitana di Torino 
Furio DUTTO

furio.dutto@cittametropolitana.torino.it
+39 011 861 5555